Top

Cuba per noi è tutt’altro che “solo” mare.

E’ cultura che passa attraverso la musica, il ballo, la cucina, i suoi 11 luoghi Patrimonio dell’Umanità con mescolanze di stili barocco, neogotico, neoclassico, art nuveau, dèco… tutti mescolati tra loro per le strade dei centri storici di Havana, Cienfuegos, Trinidad, Sancti Spiritus, Camaguey…

E’ natura. Cristoforo Colombo sbarcando nella zona orientale esclamò “Questa è la terra più bella che occhi umani abbiano mai visto”. Varietà di flora e fauna, i rilievi eterogenei, lo stato di conservazione di specie animali e vegetali, si scoprono facilmente attraverso le numerose attività ecoturistiche che il Paese propone.

E’ calore, è contatto con i cubani con i sorrisi che poi metti in valigia e ti porti a casa e non li dimentichi più.
Va bene sì, è anche mare. Un mare blu, turchese, azzurro, trasparente, cristallino e più di 300 spiagge naturali, per tutti i gusti. L’immaginario collettivo di cartolina caraibica è qui.

IL MONDO IN VETRINA propone ai propri amici viaggiatori di vivere quest’isola esplorandola nel tempo di cui dispongono: una settimana per il MUST TO SEE (Cuba è grande quanto l’Italia!) ma fino ad un mese se il tempo c’è e si desidera apprezzare anche gli angoli meno conosciuti arrivando fino a SANTIAGO.

La formula? Semplice ed alla portata di tutti: abbiamo proposto questa modalità a famiglie con bimbi (che hanno apprezzato moltissimo!), a coppie giovani e non giovanissime, a gruppetti di amici, a sposi in viaggio di nozze.
Tutta l’assistenza all’arrivo ad Havana e durante tutto il viaggio, un itinerario su misura in base alle vostre preferenze, ai vostri gusti, ai vostri tempi, un trasporto privato in auto da tappa a tappa che renderà comodo, personalizzato ed interessante il tragitto. E soprattutto oltre che banditi i grandi pullman anche banditi gli hotel con l’immancabile plus solidale: si pernotta nelle casas particulares, questo permette di entrare in contatto diretto con la realtà cubana, di provare a discutere di idee diverse ed interessi comuni.

Durante il viaggio si effettuano visite sociali inconsuete come Las Terrazzas, unica esperienza rurale di processo di sviluppo sostenibile in tutta l’isola, la bella Remedios, avvolta nel fascino discreto delle sue splendide architetture seicentesche, un tuffo dal catamarano durante una bella uscita a Cayo Macho per ammirare la barriera corallina oppure in alternativa un’esperienza di eco-turismo nel Parco Nazionale Topes de Collante per ascoltare il canto dei pappagalli selvatici…

La nostra proposta base per un viaggio di 12 giorni:
Havana, Vinales , Guama , Playa Giron , Cienfuegos, Trinidad, Santa Clara, Cayo Santa Maria
Idea di di viaggio, personalizzabile

All’arrivo a Cuba, con visto/targeta e assicurazione adeguata da noi fornita alla partenza, accoglienza e trasferimento privato con autista da aeroporto alla casa particular

1 nt Havana in appoggio

2 nt Vinales /Escursione con autista: Itinerario nella la Valle de Viñales con sosta al Mirador de Los Jazmines. Visita alla Cueva del Indio con traversata in barca sul fiume all’interno della grotta

1 nt Playa Giron /tempo per relax presso Caleta Buena (con molteplici possibilità per fare snorkelling nelle vicinanze) o per visitare il museo dello sbarco di playa Giron

3 nt Trinidad, con precedente sosta nella piccola e deliziosa Cienfuegos /visita di mezza giornata con guida parlante italiano. Ci piace consigliare una sosta di minimo 3 notti per dedicare una giornata intera al mare di Playa Ancon e/o per chi ama la natura una alla visita del parco Topes de Collantes oppure Valle de Los ingenios o ancora fare una cavalcata al Parco del cubano, per principianti o per abili cavallerizzi!!

3 nt Cayo Santa Maria, oppure Ensenachos o se si preferisce la più vivace Varadero, per abbandonarsi all’azzurro intenso del mare caraibico, alla spiaggia di sabbia finissima e ad escursioni in barca.
Dopo una sosta alla graziosa e colorata Remedios ed un’immancabile tappa al mausoleo di Che Guevara a Santa Clara si arriverà ad Havana.

2 o 3 o 4 notti…. Havana è la giusta conclusione di un viaggio a Cuba e in base ai propri gusti ci si può spendere uno o più giorni. Includiamo sempre una visita guidata in italiano, a piedi e di un paio d’ore su un’auto d’epoca, classica icona dell’isola.

Sarà difficile non portarsi a casa le emozioni dell’isola e sarà possibile che, come per molti accade, si mediti già di ritornare quanto prima
Durata del viaggio: dagli 8 giorni in poi (l’ideale per noi sono minimo 12)

Periodo: tutto l’anno considerando il caldo umido dell’estate piena, il rischio delle temperature un po’ più basse a gennaio-febbraio nel versante occidentale e qualche pioggia magari insistente da fine agosto a fine ottobre