Top

Il bosco di Biancaneve (o di Mononoke, dipende dalle preferenze di stile) esiste ed io ci sono stata.

Sasseto non è un bosco qualsiasi. È considerato un bosco antico e monumentale.
Basta fare pochi passi attraverso il sentiero poco battuto e trovarsi davanti ai grandi tronchi centenari per capire subito che in questo luogo magico la natura esprime una forza antica e misteriosa.

Radici contorte sembrano dirette al centro della terra attraversando grandi massi vulcanici, tutti ricoperti di verdi muschi. Felci di varie specie ricoprono le rocce, sbucano in ogni angolo, si arrampicano su tronchi e rami.

Unica regola del parco: tutto resta com’è e che l’uomo non interferisca affatto togliendo o aggiungendo nulla. Il nuovo albero nasce e viene nutrito dalla decomposizione del vecchio tronco in un loop continuo che ha il suo ciclo perfetto senza che qualcuno che si senta Dio aggiunga il suo tocco.

E l’uomo diventa solamente spettatore.

Ti senti un bambino, che ha finalmente trovato il suo bosco delle fiabe.