Top

Tornare a camminare per le strade di una città egiziana mi ha fatto di colpo realizzare quanto mi sia mancato l’Egitto in questi ultimi anni. Parlare dell’Egitto, proporre l’Egitto con entusiasmo ai miei clienti ma soprattutto mi è mancato fisicamente. E così eccomi ad Alessandria. Non ero mai stata e mi è piaciuta molto. La biblioteca ricostruita nel 2002 è meravigliosa, ospita milioni di libri donati da tutto il mondo e l’architettura è sorprendente. Alcune mostre all’interno testimoniano un passato piuttosto recente in cui la città quasi si poteva confondere con scorci di Parigi o Vienna o Roma stessa. Bella, elegante, fiera come il suo passato. E poi le catacombe, la fortezza che sorge dove si ergeva il famoso faro, il sacrario di El Alamein in onore dei militari italiani uccisi in guerra.
Le parole entusiaste dei racconti di Hossam, guida eccellente, hanno acceso una scintilla e sono certa di proporre a breve un bell’itinerario classico per tornare indietro nel tempo, qui in Egitto ?? Chi si prenota a partire?